La Guida Completa per la Libertà Finanziaria

Quando siamo piccoli non pensiamo a quale sarà il nostro lavoro, i nostri unici pensieri sono come divertirsi e giocare. Poi con il tempo la scuola ci insegna una professione e entriamo nell’ottica che ci servirà un lavoro per poter guadagnare e vivere.

Iniziano le nostre prime esperienze lavorative e il nostro tempo inizia a essere occupato dalla nostra professione, quando prima andavamo a divertirci con gli amici ora dobbiamo recarci a lavoro, quando prima trascorrevamo nottate a divertirci ora dobbiamo tornare a casa perchè il giorno dopo la sveglia suona presto.

Tutto questo per accumulare denaro per poterci permettere la vita che vogliamo.

Quando anch’io mi sono trovato a trascorrere più tempo con i miei colleghi che non con la mia fidanzata o la mia famiglia facendo ciò che mi piace, ho iniziato a pormi alcune domande:

  • Cosa posso fare con i soldi che guadagno?
  • Perchè devo passare il tempo facendo qualcosa che non mi piace?
  • Sto davvero accumulando ricchezza o solo soldi?

Allora ho iniziato a documentarmi sui vari lavori che avrei potuto svolgere che mi avrebbero permesso di guadagnare e avere anche abbastanza tempo libero, la scoperta, come tu potrai immaginare fu drammatica…qualunque lavoro cercavo come dipendente non avrebbe soddisfatto la mia sete di libertà.

Fu questo in cui capii che dovevo fare qualcosa di diverso!

Ma soprattutto iniziaia muovermi verso questi semplici tre step verso la mia indipendenza finanziaria!

POST CORRELATO Come gestire i soldi per guadagnare la libertà finanziaria

Prima di definire i tre passi verso la libertà finanziaria è giusto definire cosa significhi.

Definizione

È il momento in cui non avrai più bisogno di lavorare per poter guadagnare e avere soldi per vivere, principalmente questo è dovuto da tre motivi:

  • Più flussi di reddito
  • Una grande quantità di denaro che permette di guadagnare grazie agli interessi
  • Provvenienza da una famiglia benestante

In ogni caso quando si verifica la seguente condizione

costo della vita mensile < entrate passive

In altre parole quando guadagni quello che ti serve per sostenere il tuo stile di vita senza dover lavorare.

LIBRO RACCOMANDATO Soldi. Domina il gioco. Sette semplici passi per la libertà finanziaria

STEP 1 Raggiungi la sicurezza finanziaria

Ora possiamo passare alla parte pratica di questa guida!

Prima di poter raggiungere la libertà finanziaria bisogna fare in modo che i bisogni primari vengano completamente coperti dalle nostre entrate, raggiungere la sicurezza finanziaria

costo dei bisogni primari = entrate

Se riesci a portare avanti un progetto secondario, mentre comunque lavori, e questo side hustle riesce a coprire il costo dei tuoi bisogni primari ti faccio le mie congratulazioni!

Ora ti faccio una domanda:

Sai gestire le tue uscite? Sai quanto spendi ogni mese?

Il primo passo effettivo da fare è tracciare tutte le tue spese. Inizia mese per mese segnandoti sul tuo celluare ogni volta che spendi e afine mesi controlla qual’è la tua somma.

L’obbiettivo è di tenere questo numero il più basso possibile!

Cosa si intende con costi dei bisogni primari mensili?

Essenzialmente si dividono in due categorie:

  • Affitto/mutuo
  • Cibo

Ponendo per esempio

  • Affitto/mutuo 600€/mese
  • Cibo 500€/mese
  • Costo dei bisogni primari mensili 1100€/mese

Questo sarà il tuo costo che dovrai coprire con il tuo side hustle job!

Come creare un budgetizzare le tue entrate iniziali

Quando iniziai a capire che effettivamente il mondo in cui gestivo i miei soldi non era il più adeguato, ma soprattutto non mi avrebbe mai aiutato a raggiungere i miei obiettivi decisi di informarmi su come i milionari sono diventati tali, ma soprattutto perchè la loro ricchezza continuava ad aumentare.

I libri che lessi a riguardo di Anthony Robbins e T. Harv Eker parlare le proprio di questo e consigliavano di inserire le proprio di questo, in particolare di dividere le entrate in diversi “contenitori”.

Le regole per gestire questi contenitori sono:

  • Ogni contenitore ha uno specifico scopo
  • Non puoi mescolare i diversi contenitori
  • Una volta esaurito un contenitore non potrai attingere dagli altri

Puoi scegliere te quanti contenitori avere, ad esempio puoi averne uno per i bisogni primari, uno per gli investimenti e uno per le spese extra personali.

T. Harv Eker decide di dividere le entrate in questo modo per ogni suo contenitore

  • 55% nei bisogni primari
  • 10% nelle spese previste a lungo termine
  • 10% in divertimento (non dimenticare mai di premiarti!)
  • 10% in educazione (libri, webinar, corsi…)
  • 10% Index Found (Moneyfarm usa il codice MF196311 per avere uno sconto)
  • 5% in dare agli altri

Inoltre il segreto è, inoltre, creare un contenitore per la nostra “eredità”, di cui parlerò in seguito.

STEP 2 Raggiungi l’indipendenza finanziaria

Una volta che il cash flow delle tue attività coprono il costo necessario per coprire i bisogni primari non dovrai più preoccuparti di avere un lavoro! Complimenti!

Una volta raggiunta la tua indipendenza finanziaria l’obiettivo è di vivere al di sotto delle tue possibilità, o come cita il libro “The Richest man in Babylon” : controlla le tue spese.

Ma come si può vivere al di sotto delle proprie possibilità?

Per vivere bene e, soprattutto, felici non abbiamo bisogno di molto. In particolare abbiamo bisogno di tre cose:

  • Un’attività che ci faccia guadagnare
  • Un’attività che ci renda creativi
  • Un’attività che ci mantenga in salute

Se pensiamo che abbiamo bisogno di acquistare l’ultimo cellulare, la televisione più grande, la casa più lussuosa, stiamo entrando in un circolo che non finirà mai e aiuterà noi stessi solamente a trovare l’infilicità e nei peggori dei casi anche la depressione.

Questo avviene semplicemente perchè non potremo mai avere l’ultimo telefono perchè ne produrranno sempre di nuovi, non avremo mai la televisione più grande perchè ne faranno sempre di più grandi, ecc… In questo modo saremo sempre un passo indietro e continnueremo a spendere i nostri soldi per cose che non faranno mai la nostra felicità se non nel breve periodo.

La miglior cosa da fare e continuare a vivere come facevamo quando stavamo cercando la nostra sicurezza finanziaria.

Un piccolo stratagemma è quello di pagarsi lo stesso stipendio che percepivamo prima, senza guardare al conto aziendale, in questo modo staremo basando la nostra vita solo sulle nostre possibilità e non quelle della nostra azienda.

Diversifica le entrate

Diversificare le entrate significa avere più fonti di entrate per poter ampliare il proprio fondo per la “pensione”, in questo modo se una sola fonte potrà darci 1000€ di cui 700€ per vivere e 300€ da accumulare per il nostro futuro, aggiungendone altre e tenendo il nostro stipendio fisso il “fondo pensionistico” aumenterà a dismisura!

Diverse forme i guadagno possono essere:

STEP 3 Raggiungi l’indipendenza finanziaria assoluta

Adesso sei arrivato al punto che ti potrai permettere l’auto dei tuoi sogni perchè avrai raggiunto il punto in cui avrai diverse forme di guadagno indipendenti. C’è un frase di Warren Buffet che adoro e rappresenta perfettamente perchè questo è necessario per diventare realmente liberi:

” Se non trovi un modo per fare soldi anche mentre dormi, lavorerai fino al giorno della tua morte. “

Questo perchè, come spiega nei dettagli Robert Kiyosaki nel libro Padre Ricco Padre Povero, in questo momento non dovrai più scambiare il tuo tempo per uno stipendio, ma farai lavorare i soldi per te.

Questo non solo per la diversificazione delle entrate, ma soprattutto grazie al fondo “eredità” di cui avevo scritto prima. Non si tratta di un fondo da cui attingere direttamente denaro, ma più in particolare verrò utilizzato per avviare nuovi investimenti più importanti che porteranno dei ritorni molti alti.

Un consiglio è di utilizzare questo fondo per investimenti immobiliari.

Perchè?

La risposta ce la dà thecollegeinvestor.com

Il 90% dei milionari mondiali lo sono diventati grazie agli investimenti immobiliari”

Questo è tutto! Spero che questa guida possa averti aiutato e vorrei fare io ora una domanda a te:

Qual’è il tuo piano per raggiungere la libertà finanziaria? Lascia un commento qui sotto

NOTE: Questo articolo contiene link di affiliazione. Per favore leggi la mia Pagina riguardo cliccando qui. Questo non vi aumenterà nessun costo ma aiuterà questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *